Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 21 Agosto 2018

Residenze anziani, Pastorino: «Violate le norme regionali sui contratti»

Residenze anziani, Pastorino: «Violate le norme regionali sui contratti»

Liguria - Questa mattina, a margine del consiglio regionale, incontro fra i capigruppo e le rappresentanze dei lavoratori in sciopero di KCS, cooperativa che gestisce l'assistenza anziani presso le RSA Rivarolo, Coronata, Castelletto Genova e alla Fondazione Baglietto di Cogoleto. I sindacati denunciano che la gestione di KCS ha comportato un progressivo peggioramento delle condizioni di lavoro: un considerevole aumento dei carichi, con la conseguente perdita in qualità del servizio e dell'assistenza ai degenti. Il nuovo inquadramento contrattuale degli oss, inoltre, non rispetta le norme regionali in materia. Votato all'unanimità un odg.

«La situazione è figlia di gare al massimo ribasso e di privatizzazioni che i sindacati, giustamente, non hanno mai accettato. Qualche forza politica che governava nella passata legislatura e quelle che governano attualmente, se ne sono capaci, dovrebbero avere un ripensamento sul sistema delle privatizzazioni selvagge. Ovvio che il servizio entri in crisi per carenze di organico, ma anche per gravissime inadempienze contrattuali che rischiano di pregiudicare l'accreditamento e le autorizzazioni delle RSA – dichiara il consigliere regionale di Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria, presente all'incontro e fra gli estensori dell'odg - I lavoratori descrivono un quadro molto allarmante: il rapporto è di 1 operatore sanitario ogni 15 ospiti, situazione che diventa 1 a 30 durante la notte. Tradotto, i lavoratori hanno a disposizione solo 7 minuti a paziente per espletare le operazioni più basilari. Così viene meno la dignità della persona. Non solo: la cooperativa lombarda ha violato le normative regionali, sottoinquadrando i neoassunti e quindi creando disparità salariali fra lavoratori che svolgono identiche mansioni».

«Tutte questioni che i sindacati hanno rappresentato a KCS: la cooperativa, però, rifiuta qualsiasi ipotesi di confronto, non rispondendo neppure di fronte al Prefetto. Con l'odg abbiamo impegnato l'assessore Viale a convocare urgentemente la parte datoriale e a inviare, già domani, gli ispettori di A.li.sa presso le RSA. Prima di tutto il rispetto delle regole – sottolinea Pastorino, che conclude -. KCS è un datore di lavoro che calpesta le leggi regionali per risparmiare sul costo del lavoro, facendo impresa sul dumping tabellare dei lavoratori».

Martedì 6 febbraio 2018 alle 13:30:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News