Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.40 del 21 Agosto 2018

Sicurezza in Liguria, Giampedrone: «Facciamo tutto per i cittadini, ma ci vuole anche attenzione»

SICUREZZA
Sicurezza in Liguria, Giampedrone: «Facciamo tutto per i cittadini, ma ci vuole anche attenzione»

Liguria - «Quello dello scolmatore del Bisagno è un progetto che cambierà la percezione della sicurezza di tutti i genovesi» afferma l'assessore alle Infrastrutture di Regione Liguria Giacomo Giampedrone, orgoglioso dei risultati ottenuti pochi giorni fa con l'approvazione da parte del Consiglio superiore dei lavori pubblici del progetto esecutivo. Ma non basta: in tema di sicurezza, motivo di vanto per Genova e tutta la Liguria è anche l'azione della Protezione Civile, il cui lavoro è già stato definito a più riprese "eccellente" anche a livello nazionale.

Lo scolmatore del Bisagno - Per quel che concerne la questione relativa allo scolmatore del Bisagno, Giampedrone ci ha tenuto a sottolineare come comporterà chiaramente un incremento della sicurezza, ma «non da solo, bensì insieme alla copertura del torrente che stiamo portando avanti e allo scolmatore del Fereggiano, ormai quasi finito. In questo senso» continua l'assessore, «devo dire che ci stiamo muovendo molto bene, come è giusto che fosse. Credo che questa sia la più grande opere che andrà in gara in tutto il paese e - lo dico con un pizzico di orgoglio - il consiglio superiore dei lavori pubblici qualche giorno fa ha dato il via libera al progetto esecutivo. Chiaramente andrà ritoccato su alcune parti, ma siamo pronti per la gara. Ci vorrà pazienza, e sarà molto impattante sia dal punto di vista strutturale che visivo, ma facciamo tutto questo per la sicurezza di tutti e nella consapevolezza che una cità tanto importante come Genova non possa essere sottoposta a rischio alluvioni come in passato».

Il lavoro della Protezione Civile - In questo contesto, quello che Giampedrone vorrebbe fosse particolarmente chiaro, però, è che tutto ciò «non vuol dire sicurezza totale per tutti: bisogna essere chiari, possiamo dire che si ridurrà di molto il rischio esondazioni, ma è necessario il quotidiano appoggio alla Protezione Civile, cosa che facciamo sempre. Credo a tal proposito che i risultati del lavoro della Protezione Civile siano evidenti: lo facciamo per i cittadini, perché il nostro primo obiettivo è la sicurezza di tutti. Farlo e ricevere anche i complimenti del capo dipartimento - oltre al fatto che abbiamo portato ad oggi la Liguria ad essere un punto di riferimento in materia - credo sia veramente motivo di grande orgoglio. Non se ne parla tanto, ma questo semplicemente perché quando le cose vanno bene della Protezione Civile se ne deve parlare poco, e io sono contento così», conclude l'assessore.

Martedì 31 luglio 2018 alle 11:30:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News