Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.20 del 17 Dicembre 2018

Champions League, domani Pro Recco in casa della capolista

Champions League, domani Pro Recco in casa della capolista

Liguria - Primo in classifica, ancora imbattuto in Europa e con la seconda miglior difesa: bastano queste istantanee per descrivere la pericolosità del prossimo avversario della Pro Recco, lo Jadran Herceg Novi. La squadra montenegrina ospiterà i biancocelesti nella quinta giornata di Champions League in programma domani alle 18.30. Una formazione temibile che ha in rosa diversi giocatori della nazionale montenegrina - allenata dallo stesso coach dello Jadran, Vladimir Gojkovic - e nella quale brilla la stellina russa Merkulov, appena 20 anni, miglior marcatore della squadra e decisivo nell'ultima vittoria di Champions in Romania.

Il team di Vujasinovic, dal canto suo, punta a cancellare la sconfitta di Szolnok. Lo farà in emergenza: agli assenti Figari e Sukno si aggiunge Gitto, squalificato per un turno dopo l'espulsione per brutalità rimediata in Ungheria. Il tecnico serbo potrà però contare su Ivovic tra i più in palla nelle prime uscite europee e grande ex di giornata: "Lo Jadran è una squadra giovane con tanti giocatori che hanno un bel futuro davanti: colmano il divario tecnico con un'aggressività enorme - afferma il difensore -. Mi aspetto una gara difficile, soprattutto nei primi due quarti. Dovremo avere un approccio giusto fin dall'inizio e fare capire agli avversari che vogliamo prenderci i tre punti, fondamentali per la nostra classifica". Una battuta anche sull'impiego part time: "Non sono soddisfatto al 100% delle mie prestazioni, è vero sono andato a rete diverse volte ma a Szolnok, per esempio, sono stato espulso alla fine del terzo tempo e ho lasciato i miei compagni a lottare da soli nell'ultimo quarto: c'è ancora tanto da migliorare. Giocare unicamente in Champions però mi dà maggiori motivazioni, rispetto agli anni precedenti sono più affamato".

Martedì 19 dicembre 2017 alle 09:00:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News