Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.55 del 24 Settembre 2018

Nuoto in acque libere, un ligure sul tetto del mondo porta "Genova nel cuore"

Edoardo Stochino vince la Coppa del Mondo Open Water Grand Prix

Nuoto in acque libere, un ligure sul tetto del mondo porta `Genova nel cuore`

Liguria - Edoardo Stochino vince la Coppa del Mondo Open Water Grand Prix Fina. Il secondo posto ottenuto in Macedonia, ultima tappa del Circuito, consacra il campione tesserato Nuotatori Genovesi e Polizia, sull’Olimpo del nuoto in acque libere. Sul limpido Lago di Ohrid ha nuotato i 25 chilometri della gara con grande intelligenza, in un arrivo complicato, con sette nuotatori in linea, negli ultimi 800 metri ha occupato la corsia di sinistra ed è andato a toccare per secondo, alle spalle di Francesco Ghettini, davanti ad Andrea Bianchi.

Il commento del tecnico Filippo Tassara appena sceso dalla barca con cui, come sempre, lo ha seguito. «Una bella gara. Siamo molto felici. Edo è maturo, riesce a gestire la prestazione guardandosi intorno e ascoltando il suo corpo. Ci siamo accorti che stava andando in crisi e abbiamo corretto l’alimentazione, passando ad una frequenza da quindici e cinque minuti».
Acqua intorno ai 24 gradi, poi pioggia e calo delle temperature, all’arrivo la cerimonia di premiazione alla presenza del Primo Ministro macedone.

Per Edoardo Stochino è il secondo titolo dopo quello conquistato due anni fa, il che significa riconfermarsi, straordinariamente.

«E’andata bene e sono un po’ stanco – le sue prime parole – e sono molto contento. La gara è andata bene e il titolo conquistato fa la differenza. Riconfermarsi non è mai facile. Dovevo stare dentro i primi sette e ci sono riuscito. I ringraziamenti sono per Filippo Tassara, ai Nuotatori Genovesi e alle Fiamme Oro, come sempre, sono loro che mi danno la possibilità di fare tutto questo. A 31 anni essere lì non è facile e lo devo anche a loro. La dedica anche se può sembrare banale è per Genova. Anche in questi momenti di gioia il pensiero va lì: quello che è successo è una tragedia immane. Penso che per chi sia personalmente coinvolto possa dire e a me cosa cambia, ma vorrei tenere alta l’attenzione e fare sentire loro la mia vicinanza. Sono a disposizione, se posso dare una mano ci sono sempre e in prima persona, non mi tiro indietro».

Lunedì 27 agosto 2018 alle 11:00:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News