Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.25 del 20 Luglio 2019

Olympic Dream Cup, Liguria terza negli under 15. Ceccantini, Ballerino e Cavazzuti d'oro

Olympic Dream Cup, Liguria terza negli under 15. Ceccantini, Ballerino e Cavazzuti d´oro

Liguria - Strepitoso successo per la squadra regionale ligure alla Olympic Dream Cup, la Coppa Italia del taekwondo che si è disputata a Roma il 10 e 11 giugno. La suggestiva cornice dello stadio Pietrangeli, all'interno del Foro Italico, ha ospitato oltre 400 atleti in rappresentanza delle 20 regioni italiane. I Liguri, accompagnati dai maestri Fugazza, Cappello, Caddeo, Persano e Albero, hanno ottenuto 10 medaglie, con tre ori che hanno garantito loro il terzo posto tra gli under 15, dietro a Lazio e Calabria (stesso numero di ori, ma un argento in più), ma lasciando indietro potenze come Puglia e Campania. Vittoria per Aurora Ceccantini, già campionessa italiana in carica, Matthew Cavazzuti e Gian Alberto Ballerino, tutti classe 2005. In particolare, la Ceccantini, iscritta alla San Bartolomeo di Staglieno,si candida ora per un posto nella Nazionale italiana che disputerà a ottobre i campionati europei di categoria. A Roma, Aurora ha dominato la categoria, così come Ballerino, tesserato Scuola Genova,15 anni ancora da compiere e un grande futuro davanti a sé. Ben altro pathos ha riservato la finale di Cavazzuti, della Lanterna Taekwondo, sotto nel punteggio per larghi tratti dell'incontro e in grado prima di recuperare, poi di piazzare il colpo della vittoria a pochi secondi dal termine del terzo round, facendo impazzire di gioia compagni e allenatori che lo hanno sostenuto con un tifo da stadio.

Per la Liguria arriva anche l'argento di Augusto Campazzo, nominato "capitano" della squadra dai suoi compagni e al rientro dopo un anno di inattività per infortunio. Per lui un percorso netto fino alla finale, disputata contro il campano Mario Veneziano. Qui Augusto ha subito un colpo non regolare alla gola che gli ha impedito di proseguire il combattimento. Bronzo, invece, per Simone Effori (Lanterna), Tommaso Penniello (SportVillage), Brigida Bernardi (SportVillage), Matteo Vaghini (Marassi Taekwondo) e Vicknes Panchabalasingham (SportVillage). Quest'ultimo si conferma ai vertici nazionali dopo aver vinto, a maggio a L'Aquila, il titolo di campione nazionale universitario.

Soddisfazione nelle parole del Presidente regionale Laura Toma: "Per risultati e affiatamento dei ragazzi, penso che questa sia una delle migliori versioni del team Liguria. Ho visto i nostri atleti uniti sotto un'unica bandiera, pronti a sostenersi l'uno con l'altro, applaudendo i vincitori e rincuorando gli sconfitti. Sono sicura che l'anno prossimo, con questo zoccolo duro e nuovi innesti nella squadra, porteremo nuovamente la Liguria ai vertici del taekwondo italiano".

Il weekend di gare era iniziato Sabato 8 e Domenica 9 giugno con il Trofeo Kim & Liù, che ha visto la partecipazione di oltre 2.000 bambini dai 6 agli undici anni. Medaglie per Scuola Genova, Lanterna Taekwondo, Polisportiva Città dei Ragazzi, Black Sharks e Athletic School Tigullio.

Giovedì 13 giugno 2019 alle 18:00:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News