Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.30 del 24 Aprile 2018

Presentata in Regione la Final Eight di Champions League

Presentata in Regione la Final Eight di Champions League

Liguria - Una Champions League Superba: la Final Eight della massima competizione per club di pallanuoto si giocherà a Genova, nella piscina della Sciorba. La vasca di via Adamoli ospiterà la manifestazione Len in programma dal 7 al 9 giugno. Ad organizzare l'evento sarà la Pro Recco che punta a conquistare la sua nona Champions e a replicare, a distanza di 15 anni, il trionfo per 9-4 sull'Honved avvenuto proprio nell'impianto genovese. Tre giornate di partite emozionanti da dentro o fuori che cominceranno giovedì 7 giugno con i quarti di finale e si concluderanno sabato 9 con le sfide che metteranno in palio la coppa e un piazzamento sul podio. La Pro Recco potrà contare sul sostegno, forte e convinto, di Regione Liguria e Comune di Genova, promotori dell’evento illustrato questa mattina nella sala Trasparenza della Regione alla presenza anche di rappresentanti di Fin e Comune di Recco.

Durante la Final Eight la piscina sarà scoperta per tre quarti, con 2.500 appassionati a tifare per la propria squadra e godersi uno spettacolo esclusivo con dodici match in 72 ore. La Sciorba cambierà volto con l'aggiunta di due tribune - una parallela a quella esistente, l'altra posizionata dietro la porta lato monte - mentre un vero e proprio villaggio accoglierà giocatori, spettatori e media (160 gli operatori dell'informazione accreditati alla scorsa edizione di Budapest).

La squadra di Vujasinovic è già qualificata di diritto e aspetta di conoscere le avversarie che usciranno dai due gironi di qualificazione; l'attuale primo posto nel gruppo B farebbe affrontare a Tempesti e compagni la quarta in classifica del gruppo A. Proprio alla Sciorba si giocheranno le prossime partite europee casalinghe della Pro Recco contro Jadran Herceg Novi, Szolnoki (campioni d’Europa in carica) ed Eger.

L'impianto ospiterà anche la "Final Kids", un torneo giovanile con squadre provenienti da tutta Europa che riproporranno, in miniatura, le sfide dei grandi; per i piccoli pallanuotisti sarà un'occasione unica per respirare la magica atmosfera delle finali al fianco dei propri idoli.
Maurizio Felugo, presidente Pro Recco: «La Final Eight di Genova è il frutto di un percorso iniziato due anni fa con il ritorno nel capoluogo: vogliamo ripagare l'affetto e l'entusiasmo ricevuti con un fantastico evento internazionale che tutta la Liguria saprà vivere da protagonista. Lo facciamo con orgoglio, senso di appartenenza e volontà di stupire l'Europa. Raddoppieremo spettacolo e sforzi con la Final Kids che incarna alla perfezione quelli che sono i nostri valori e obiettivi: avvicinare i più piccoli a questo sport, renderli partecipi ed emozionarli per alimentare la passione. Da atleta prima e presidente poi ho capito quanto sia importante fare squadra, aiutarsi e collaborare: per questo desidero ringraziare Regione Liguria, Comune di Genova e My Sport che giocheranno al nostro fianco questa partita e la Len per la fiducia riposta nei nostri confronti».

Paolo Barelli, presidente LEN: «Il recente nuovo formato della Champions League è uno dei capitoli più significativi dell’attuale storia di successo della Len. Abbiamo trasformato questa competizione in un marchio di grande valore, stiamo parlando davvero della miglior competizione per club di pallanuoto del mondo. La Champions League è l’unico evento nella pallanuoto che offre un’applicazione per conoscere il punteggio in tempo reale, lo streaming in diretta e gratuito per tutte le gare, gli highlights disponibili a tutti pochi minuti dopo la conclusione delle partite. L’allargamento per coinvolgere sedici squadre nei gironi principali e organizzare una Final Eight è stato un ulteriore passo per raggiungere un livello ancora più alto, promuovere la Champions League e la pallanuoto in tutta Europa e acquisire una quota ancora più significativa nel mercato sportivo. Sono convinto che la Final Eight di Genova sarà un evento eccezionale e un grandioso epilogo dell’intera stagione».

Stefano Tempesti, capitano Pro Recco: «A nome di tutta la squadra ringrazio la società perché avere la possibilità di giocare un evento del genere in casa, con il pubblico a favore, non è da poco: sono cose che non vanno date per scontate visto l’impegno organizzativo ed economico. Stiamo affrontando partita dopo partita, a giugno tutti verranno a Genova per battere la Pro Recco e dimostrarsi più forti. Da qualche anno non alziamo la Champions League e una squadra come la nostra deve fare il massimo per vincere. Ci sarà tanta pressione, ma siamo atleti e ci alleniamo per sopportarla».

Ilaria Cavo, assessore regionale allo Sport: «Questa tre giorni dedicata allo sport della tradizione ligure per eccellenza chiude una primavera che sarà ricca di grandi eventi sportivi a Genova e in Liguria. Dopo la coppa Davis, dopo il Giro dell’Appennino che torna a Genova, avremo la Final Eight alla piscina della Sciorba dove si sfideranno i più grandi atleti della pallanuoto. Una manifestazione che richiamerà grande attenzione sulla Liguria in cui verrà coinvolta tutta Genova, con eventi collaterali a cui prenderanno parte anche i giovanissimi».

Stefano Anzalone, consigliere comunale con delega a promozione ed educazione allo sport: «Un sentito ringraziamento alla Società Sportiva Pro Recco per l’organizzazione di queste giornate dedicate allo sport e ai valori in esso contenuti. Il legame tra la città di Genova e la pallanuoto è una realtà che si è consolidata nel tempo, accompagnata naturalmente dalla nostra geografia che fa dell’acqua un elemento imprescindibile della nostra città e della nostra Regione. In uno sport cosi impegnativo, ma nello stesso tempo gioioso ed aggregante come la pallanuoto, emerge forte lo strumento per la crescita integrale della persona. Questa pratica sportiva, infatti, stimola attraverso il potenziamento quotidiano della fisicità e della resistenza fisica un sano superamento di se stessi e dei propri limiti, allena allo spirito di sacrificio e, favorendo la lealtà nei rapporti interpersonali, l’amicizia e il rispetto delle regole. Ospitare alla Sciorba la Final Eight della Champions Leaugue di pallanuoto è una stupenda opportunità di crescita della nostra città».

Enzo Barlocco, presidente My Sport: «È motivo di grande orgoglio per il gruppo My Sport che presiedo ospitare nell'impianto di Sciorba da noi gestito la Final Eight di pallanuoto, la più importante manifestazione mondiale per squadre di club. Essere chiamati ad ospitare un simile evento pallanuotistico, dopo il Trofeo Internazionale di Nuoto Nico Sapio con la partecipazione dei più grandi nuotatori italiani e mondiali, dimostra che questo impianto, il più importante di tutta la Liguria, è ancora oggi all'avanguardia in Italia con le sue soluzioni tecnologiche che consentono la realizzazione di eventi di assoluto livello continentale nel rispetto delle più rigorose normative sulla sicurezza e l'ospitalità degli spettatori. Infine, personalmente, avendo giocato a Recco molti anni fa e contribuendo alla conquista di uno dei tanti scudetti, comincio ad assaporare il piacere assieme ai tanti appassionati di tornare a gustare la grande pallanuoto».


Venerdì 23 febbraio 2018 alle 15:30:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News