Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.15 del 11 Dicembre 2018

Taekwondo, Liguria-spettacolo alla Gladiator's Cup. Scuola Genova prima

Taekwondo, Liguria-spettacolo alla Gladiator´s Cup. Scuola Genova prima

Liguria - Parla genovese la prima edizione della Gladiator's Cup, gara di combattimento che si è svolta domenica 1 luglio a Susa (To). Tatami e podio sono stati allestiti all'aperto, nella suggestiva cornice dell'Arena Romana, dando un particolare fascino all'evento, che ha visto la partecipazione di 300 atleti da Liguria, Lazio, Piemonte, Lombardia, Veneto, Sardegna e anche da Malta. Come antichi gladiatori, gli atleti liguri hanno dato spettacolo, a partire dalla genovese Giorgia Pirino, che ha dominato la sua categoria. La quindicenne della Scuola Genova ha prima liquidato con un secco 16-4 la campionessa italiana in carica, la lombarda Dedonato, per poi regalare al pubblico un fantastico Ko in finale. Un oro che, sommato a quelli di Sofia e Lorenzo Barbucci, Virginia Lampis, Martina Fantoni, Emanuele Ferrari, Gian Alberto Ballerino e Riccardo Pastore permette alla Scuola Genova di vincere la speciale classifica per società, davanti alla piemontese Taekwondo Dragon e alla milanese Taekwondo Smile. Per i ragazzi del maestro Fugazza anche nove argenti (Glisha e Joshua Radu, Andrea Norbiato, Magdalena Greco, Francesca Giovinazzo, Marco Caponi, Andrea Fossa, Edoardo Chiappino Tommaso Zaino) e cinque bronzi (Giulia Pollini, Marta Ferraris, Filippo Lampis, Alessandro Rubba, Lorenzo Moretti).

Sorridono anche le altre scuole liguri, a partire dallo SportVillage, che porta a Susa quattro atleti e ottiene altrettanti ori. Vincono i fratelli Penniello, Brigida Bernardi e, soprattutto Viknes Panchabalasingham, che sconfigge al primo turno il campione italiano in carica con il punteggio di 18-11 e si prepara al meglio ai campionati italiani seniores in programma a Novembre: "Oggi non era facile vincere, anche perché per la prima volta ero in gara nella categoria al limite dei 68 kg, mentre di solito gareggio nella 58 kg" - commenta Viknes, già due volte campione italiano universitario - "Ma l'esperienza e i consigli del mio maestro mi hanno permesso di ottenere comunque un grande risultato, che mi rende carico in vista della prossima stagione".

Sette medaglie per l'Athletic School Tigullio di Chiavari: due ori (Valentina Carollo e Moaiz Rehan), tre argenti (Angelica Bottino, Dario Cerato e Davide Russo) e due bronzi (Francesco Russo e Andrea Blandino). Coppia di ori anche per la Dojang: vincono le "ragazze terribili" Sarah Aprile e Beatrice Bombaci. Festeggia anche il maestro Alexis Hernandez, la sua Hung Ki Kim ottiene cinque medaglie, con gli ori di Enrico Fidolfi, gli argenti dei fratelli Ginevra e Joel Delgadillo e il bronzo di Roberto Panoiu. Stesso medagliere, un argento e un bronzo, per la Black Dragon e il G.S. San Bartolomeo. Fanno felice la maestra Canepa Damiano Amendola e Giulia Casagrande, mentre per la San Bartolomeo a medaglia i fratelli Lionetti: argento per Martina e bronzo per Matteo.

Martedì 3 luglio 2018 alle 11:30:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News