Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.00 del 14 Novembre 2018

Querelle Comune-Municipi, Romeo (Medio Ponente): «Vogliamo e dobbiamo contare di più»

LA POLEMICA
Querelle Comune-Municipi, Romeo (Medio Ponente): «Vogliamo e dobbiamo contare di più»

Ponente - A intervenire nella querelle che sta tenendo sulle spine Comune e Municipi, rispetto all'ordine di servizio disposto dall'assessore Fanghella ad Aster, interviene il vicepresidente del Municipio Medio-Ponente Massimo Romeo. «Ci ho riflettuto per alcuni giorni, ma più ci rifletto, più credo che questa sia un'indicazione sbagliata perché va nella direzione opposta a quello che dovrebbero essere i municipi» spiega il numero due del Municipio VI del Comune di Genova.

«Perché in questa maniera - prosegue Romeo - si svuota e si depotenzia la funzione dei municipi stessi. Da assessore municipale al territorio mi sono sentito un po' tirato in causa, perché noi dovremmo cercare di avere contatti diretti e frequenti con Aster, azienda che è punto di riferimento per tutte le manutenzioni. Una decisione di questo tipo significa accentrare i poteri decisionali all'amministrazione comunale».

Un timore ribadito a più riprese anche nel comunicato congiunto fornito a mezzo stampa dai presidenti Bianchi, Chiarotti, Ferrante e Romeo. «I municipi - prosegue Romeo - sono nati con lo scopo di essere un punto di riferimento costante sul territorio. Io dico che noi vogliamo contare di più, non perché vogliamo avere potere, ma perché siamo veramente il primo anello della catena istituzionale a cui ogni cittadino si rivolge attendendo risposte dirette. Bisognerebbe lavorare per far sì che i municipi abbiano ulteriori strumenti e maggiori risorse per evitare di trasformarci in semplice riccetacolo di segnalazioni a cui non possiamo dare risposte».

L'assessore municipale, che condivide con Fanghella la carica ai Lavori Pubblici, rivolge un appello all'assessore comunale: «Vorrei che l'assessore riveda questo ordine di servizio diretto ad Aster, in quanto davvero penalizzante per i municipi. I Municipi sono una risorsa per tutti.
Volendo fare una metafora dico che i municipi sono come un'autobile all'interno della quale occorre mettere benzina, per farla funzionare bene e a farla andare lontano» conclude Romeo.

Venerdì 8 giugno 2018 alle 21:18:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News