Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.55 del 13 Dicembre 2018

Sei successi per il Basket Pegli, seconda vittoria fuori casa in C Silver

Sei successi per il Basket Pegli, seconda vittoria fuori casa in C Silver

Ponente - Bilancio settimanale in positivo per i blu-arancio del Basket Pegli. Seconda vittoria fuori casa per i ragazzi di coach Costa che, nella serie C Silver, riescono ad avere la meglio dell’Ardita al termine di un match altalenante.

Parte a razzo il Pegli con un parziale di 8 – 0 inizio in controllo con buone scelte offensive e difensive. Evidente calo di concentrazione con palle perse e rimbalzi concessi agli avversari e la partita si riapre immediatamente, parziale primo quarto 12 – 8 Pegli. Secondo quarto che vede Ardita animato e determinato a fare il break che anche grazie allo “stallo” del Pegli riesce a mettere a segno: 29 – 23 Ardita. Strigliata e cambio difesa di Coach Costa nel 3 quarto, attenzione a rimbalzo e buone scelte offensive ribaltano nuovamente il punteggio 40 – 35 Pegli. Ultimo quarto in controllo e partita che si chiude con 6 punti di vantaggio per Pegli.

Poca storia nel match andato in scena venerdi a via Cialli con l’Under 20 I padroni di casa hanno imposto subito un ritmo proibitivo per Fortitudo Savona. Dopo 20' il tabellone segnava 66-28. Copione che si ripeteva anche nel secondo tempo, per un finale di 115-57.

L’Under 18 Eccellenza cede 79-69 a Mortara. Avvio di partita soft per gli arancioblu, che dopo pochi minuti si trovano già sotto di 8 lunghezze. I pegliesi sono un po’ appannati in attacco e faticano a collaborare. In difesa subiscono a rimbalzo concedendo troppi secondi tiri e lasciando spazio ai tiratori avversari. Nel secondo quarto, alternando difesa a uomo e zona, provano a ridurre le distanze, ma qualche svista difensiva combinata ad un attacco troppo statico, vanifica gli sforzi. Dopo il lungo riposo, i ragazzi sembrano reagire. Applicando alcuni accorgimenti sulla difesa a zona, mettono in difficoltà I lombardi e attaccando questa volta con più decisione, riescono a recuperare lo svantaggio, portandosi sotto di sole 2 lunghezze. Mortara non demorde e nella seconda metà del terzo quarto, corregge un po’ il tiro in fase offensiva e punisce le non poche leggerezze commesse dagli ospiti su entrambi i lati del campo, riportandosi sopra la doppia cifra di vantaggio. Nell’ultimo periodo i genovesi non demordono, ma alternando inesorabilmente buone giocate a errori banali, non riescono a ribaltare il risultato.

“Da evidenziare sia i miglioramenti sul lato tecnico per quanto riguarda la difesa a zona, sia quelli sul piano mentale. I ragazzi difatti, hanno finalmente dimostrato un po’ di carattere lottando tutta la partita e, seppur non in modo determinante, sono riusciti a reagire ai momenti negativi” è il commento di Mario Conte.

Vince l’Under 16 Eccellenza in casa di Don Bosco Crocetta. Dopo un traumatico avvio di gara, 10-1 dei padroni di casa nei primi 4 minuti, i pegliesi cominciano la loro partita e chiudono in vantaggio il primo quarto. Vantaggio che aumenta all’intervallo grazie ad una buona applicazione difensiva che facilita la manovra offensiva; 23-30. Il piglio è quello giusto anche alla ripresa, anche se alcuni errori banali offensivi vanificano il buon lavoro svolto nella metà campo di difesa, Crocetta resta li incollata alla gara; 29-42 al 30'. Pegli sembra riuscire a scappare via ad inizio quarto toccando il +16 prima di staccare la spina e concedere il rientro parziale ai piemontesi, che comunque non riescono a mettere in discussione l’esito dell’incontro. “Per più di 25 minuti abbiamo messo in campo una buona energia – commenta coach Conte – dopo un avvio pessimo dove non siamo stati capaci di costruire quasi nulla, siamo stati bravi a cambiare in pochissimo il trend della gara. Energia e buone letture ci hanno permesso di costruire un buon margine di vantaggio, ma li siamo stati poco svegli ed attenti e non siamo riusciti a chiudere la gara, dando a Torino la possibilità di tornare in scia. Dobbiamo migliorare e lavorare su questo.”

Buona prova per gli Under 14 alla prima tra le mure amiche. Dopo un primo quarto abbastanza equilibrato, i padroni di casa prendono il largo grazie ad un parziale positivo nel corso del secondo periodo, 46-28 all’intervallo. Nella ripresa i blu-arancio aumentano il gap portando il tabellone a segnare 69-42 quando mancano 10 minuti alla fine. Una leggera flessione finale, 13-20 per i viaggianti, fa concludere il match sul 82-62

Nell’Under 15, brutta partita per gli arancioblu che perdono in casa del Finale Basket dopo una prestazione sottotono. La scarsa attenzione difensiva abbinata ad una scarsa intensità indirizza tutta la partita in favore dei padroni di casa che vincono con merito la partita.

Bel giorno di festa al Palasharkers con l’incontro Under 13 tra 2006 e 2007. Partita equilibrata e molto avvincente. I piccoli chiudono i vantaggio di 1 i primi due quarti. I grandi fanno valere il loro anno in più per ribaltarla nel finale con il punteggio di 48 a 38.

In quel di Diano Marina, Basket Pegli sconfigge nettamente Blue Ponente con il punteggio di 57-30. “Troppo molle e svogliate. A tratti se non le conoscessimo bene, diremmo supponenti – ammonisce coach Torchia – Poche le cose apprezzabili rispetto agli standard espressi recentemente anche in Under 18. Pazienza, lavoreremo di più anche su questo aspetto”.

Lunedì 19 novembre 2018 alle 13:30:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News