Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.00 del 21 Ottobre 2019

Riprende il campionato e per la Samp c'è l'ostacolo Milan

Di Roberto Minoliti

Riprende il campionato e per la Samp c´è l´ostacolo Milan

- Carissimi Amici Blucerchiati, la Samp gioca la gara perfetta, o quasi, in quel di Sassuolo, recupera appieno Defrel, fa cinque gol, con Gregoire, Linetty, Praet, Gabbia e Quaglia, manda il Capitano in testa alla classifica dei bomber a quota 21, e torna a casa con tre punti fondamentali per potere continuare a giocare le sue carte in chiave europea, approfittando anche di qualche risultato non positivo delle dirette avversarie, come l'Atalanta, che pur mantenendo un vantaggio in graduatoria, non sono riuscite a scappare via in maniera definitiva.

La sosta ha poi permesso a noi tifosi di godere della ottima prestazione con l'Italia Under 21 di Audero, autore di tre pregevoli interventi, che hanno salvato il pareggio a reti bianche contro la selezione austriaca; nel dittico con Finlandia e Liechtenstein della Nazionale maggiore, Fabio Quagliarella è stato un vero protagonista: con i finnici giocando alla grande gli ultimi minuti della sfida, sfiorando la marcatura con un bellissimo colpo di testa (miracolo dell'estremo avversario) ed un incrocio dei pali che ancor ora fa tremare la porta; con il Liechtenstein è invece partito titolare ed ha realizzato una doppietta su rigore, sfiorando poi il terzo gol e fornendo l'assist vincente al nuovo virgulto Kean, ed uscendo poi tra gli scroscianti applausi del pubblico di Parma, cosa che già era accaduta ad Udine nella gara precedente. Nei confronti del nostro giocatore si è creata una grande simpatia da parte di tutti gli sportivi, a livello nazionale, e particolarmente colpisce il fatto che sia osannato soprattutto dai bambini. E' un premio speciale per Fabio, che va al di là dei vari rekord che di settimana in settimana ha occasione di superare (in bacheca anche il bomber più anziano in azzurro...); la sua carriera esemplare, il suo atteggiamento, la sua sportività e signorilità, ed il suo comportamento, in campo e fuori, ben si combinano con professionalità estrema e serenità; riesce a trasmettere un qualcosa di bello e coinvolgente. Grazie Fabio!

E Bobby Goal? Beh... non c'è che dire... che fosse, anche da allenatore, un predestinato, lo capimmo subito, quando portò la Fiorentina, pronti... via, a vincere la Coppa Nazionale. Le vittorie all'Inter, dopo un lavoro durissimo, a livello gestionale ed innovativo, e le conquiste inglesi lo hanno consacrato. Adesso la sfida della Nazionale... E poi? Vedremo...

In settimana è intanto continuata ad andare in onda la telenovela sulla vendita del Club: mi smarco all'ala prontamente da tutto questo. Personalmente voglio pensare a ciò che farò oggi, o meglio stasera. Che cosa? Andrò a Marassi, a sostenere la Sampdoria, a dare il mio piccolo contributo. In una gara importante, contro un avversario ostico e forte, in un match che in questa stagione ci ha già visto soccombere, nonostante due ottime prove: prima in campionato, sconfitta di misura dove sono state pagate alcune disattenzioni a carissimo prezzo, e poi in Coppa, dove la Samp meritava decisamente di più, penalizzata da troppi errori sotto porta. Due grandi prestazioni contro il Diavolo, ma nessuna soddisfazione finale. Visto che siamo in tema, rimando direttamente all'Inferno il detto che non c'è due senza tre, e spingo decisamente sull'acceleratore della riscossa! Certo, l'impegno delle varie Nazionali ha lasciato un segno negativo profondo sul nostro Team; Bere afflitto da un virus, Ekdal malconcio per un taglio profondo all'arto, Vieira con un ginocchio gonfio. Non ci voleva questa emergenza proprio adesso, anche perchè qualche altro atleta risulta non al cento per cento; come ha detto il Mister in conferenza, si attenderà la giornata odierna per tirare le somme, e grande protagonista sarà il dottor Baldari: si cercherà di mandare in campo la formazione migliore, particolarmente a livello fisico. Non bisogna però avere paura: alcuni giocatori hanno collezionato poche presenze, è vero, ma se Giampaolo li dovesse utilizzare c'è da essere certi che non deluderebbero; questo perchè gli allenamenti del Mister sono per tutti molto coinvolgenti e preparano tutti all'evento, e prima o poi l'occasione giusta arriva; le storie di Skriniar prima, e di Andersen poi, sono lì a testimoniarlo.

In una sfida che al sottoscritto evoca ricordi ed emozioni infantili, ogniqualvolta scendono in campo a Marassi i rossoneri (effettivamente rimasi folgorato dal vedere per la prima volta giocare dal vivo il signor Gianni Rivera...), ed una partita in particolare, con i gol di Rocco Fotia e Nestor Combin, a confezionare un meritatissimo pareggio, in pieno inizio anni settanta (e con foto in alto celebrante il saluto prepartita tra il nostro Profeta, il Dottore ... Fulvio Bernardini, ed il mitico Paron, Nereo Rocco), proviamo ad azzardare come Mister Giampaolo potrebbe fare scendere in campo stasera i suoi ragazzi: Audero in porta; Colley ed Andersen centrali; Murru e Sala ai lati; Praet in mediana, con Linetty e Jankto; Gaston trequarti; Defrel e Quagliarella davanti. Sarà così? Chi lo sa.. L'importante sarà l'atteggiamento della Squadra, e soprattutto l'incitamento della Sud e di tutti i settori dello Stadio: stasera sarà ancora più difficile del solito. Un'ottima occasione per dare tutto, per la nostra amata eterna fidanzata. Forza Ragazzi... Avanti Sampdoria!

Sabato 30 marzo 2019 alle 13:15:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News