Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.10 del 22 Settembre 2018

Omicidio di via Fillak, l'uomo: «Ho perso la testa dopo una lite»

Il 52enne è stato interrogato dal sostituto procuratore Gabriella Marino.

RIVELAZIONE
Omicidio di via Fillak, l´uomo: «Ho perso la testa dopo una lite»

Sampierdarena - «Ho perso la testa dopo una lite, ho preso un coltello dalla cucina e l’ho colpita. Infine sono fuggito»: lo ha affermato l’operaio di 52 anni arrestato stanotte in via delle Fabbriche a Voltri e finito sotto accusa per l’omicidio della moglie 46enne avvenuto sabato. L’interrogatorio dell’uomo si è verificato davanti al sostituto procuratore Gabriella Marino, alla polizia e ai carabinieri.

Amore - «Quando sono scappato ho buttato il coltello da un ponte e ho vagato per due giorni. Sabato sera - ha raccontato l’uomo - abbiamo cenato, poi abbiamo visto un film. E infine abbiamo discusso della sua relazione extraconiugale. Non era la prima volta che aveva una relazione con altri. La discussione è degenerata e l'ho uccisa. Ma io l'amavo».

Martedì 10 aprile 2018 alle 22:20:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News