Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.10 del 16 Giugno 2019

Frana di via Portazza, dopo 2 anni ancora lavori fermi. Fanghella: «Ora tocca al demanio»

Ieri in sala rossa la questione è stata portata nuovamente all'attenzione del Comune

QUEZZI
Frana di via Portazza, dopo 2 anni ancora lavori fermi. Fanghella: «Ora tocca al demanio»

Val Bisagno - Durante il Consiglio comunale di ieri il consigliere del Pd Cristina Lodi ha sottoposto all'attenzione dell'assessore ai lavori pubblici Paolo Fanghella la questione relativa alla frana che due anni fa ha interessato via Portazza, a Quezzi.

I lavori - Per il momento il cantiere rimane fermo: in via Portazza - a distanza di quasi 2 anni dalla frana - tutto è ancora bloccato.
Durante la seduta del Consiglio comunale di ieri, sono state chieste spiegazioni a riguardo, e l'assessore Fanghella non ha mancato di ricordare come la situazione si sia «un po' complicata. Abbiamo comunicato l'avvio del procedimento, ma i legali dei proprietari del terreno hanno fatto richiesta di accesso agli atti». In questo frangente i condomini si siano mostrati disponibili a far effettuare il monitoraggio richiesto dall’Amministrazione e lo scorso 14 settembre sia stato eseguito un sopralluogo - a cui hanno preso parte sia i proprietari del terreno che i loro legali, oltre chiaramente ai tecnici del Comune -, così che si è riusciti a verificare come sia stata posizionata correttamente una rete con una griglia che la trattiene per evitare il dilavamento. A questo punto - visto che i lavori richiesti dal Comune di Genova sono stati effettivamente realizzati - l'assessore ha spiegato che «la competenza è passata all'autorità demaniale, che deve intervenire nell'alveo del torrente».

Il 27 settembre ci sarà una riunione presso l'Avvocatura del Comune per valutare il proseguimento dei lavori. L'unica cosa che resta da fare, dunque, è aspettare.

Mercoledì 26 settembre 2018 alle 11:15:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News