Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.20 del 22 Aprile 2019

Distacco di carico da una gru, tragedia a Genova: morto operaio 42enne

Cause in via di accertamento. L'episodio è avvenuto intorno alle 8

liguria sconvolta
Distacco di carico da una gru, tragedia a Genova: morto operaio 42enne

Val Polcevera - Un operaio di 42 anni, Eros Cinti, è morto questa mattina intorno alle 8 nello stabilimento di Ansaldo Energia situato in via Lorenzi.

Dinamica - Secondo quanto trapela la vittima, che lavorava per una ditta esterna, sarebbe stata colpita da un pezzo volato da una gru. L'uomo sarebbe deceduto sul colpo. Era sposato, padre di due figli di 6 e 11 anni ed abitava a Pontedecimo.

Stop - In attesa delle indagini per fare luce sull’accaduto i sindacati e la Rsu hanno proclamato otto ore di sciopero immediato.

Sicurezza - Profondo dolore per la tragica morte di Eros Cinti operaio in Ansaldo Energia è stata espressa dal sindaco di Genova Marco Bucci: «Il mio pensiero in questo momento va ai familiari e ai colleghi di lavoro a cui esprimo - a nome di tutta la città – il nostro sentito cordoglio e la nostra vicinanza. Ribadisco, anche in questa nuova drammatica circostanza, il nostro appello per un impegno forte e non più rinviabile da parte di tutti sui temi della sicurezza sui luoghi di lavoro. E' necessario che, da parte di tutti i soggetti interessati a questo importante e delicato tema, sia ancora più forte il senso di responsabilità per evitare incidenti inaccettabili in un Paese come l'Italia».

Tutela - «Immediata la reazione dei sindacati, che hanno indetto otto ore di sciopero. "Nel 2019 non abbiamo ancora individuato gli strumenti più efficaci con i quali preservare lavoratrici e lavoratori da infortuni e incidenti mortali. Facciamo appello alle istituzioni, locali e regionali, affinché i temi della sicurezza diventino elemento di confronto quotidiano per individuare strumenti e meccanismi di tutela e di salvaguardia e che possano entrare nell’educazione dei bambini già a partire dalla scuola primaria», ha detto Mario Ghini, segretario generale Uil Liguria.

Morti bianche - «Siamo addolorati per quanto avvenuto questa mattina e ci stringiamo alla famiglia, agli amici e ai colleghi della vittima - le parole del governatore ligure Giovanni Toti - sono ancora troppe le morti bianche in Italia: la sicurezza sul lavoro è un tema ineludibile che deve essere al centro dell'agenda politica nazionale». In occasione del Patto sul Lavoro Regione Liguria si è impegnata insieme alle parti sociali per definire congiuntamente azioni e modalità per migliorare la sicurezza e aumentare i controlli con l'apertura di un tavolo tecnico-politico sul tema. «Non si può abbassare la guardia. Il 13 febbraio era già prevista la riunione del Comitato regionale di Coordinamento delle attività di prevenzione e vigilanza in materia di Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro - spiega Toti - dopo il tragico incidente di oggi, di cui mi auguro si chiariranno presto le cause e le responsabilità, continueremo su questa strada con rinnovato impegno».

Lunedì 21 gennaio 2019 alle 12:00:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News