Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.30 del 14 Ottobre 2019

Ex Morandi, le risposte al primo incidente probatorio: «Difetti esecutivi e scarsa manutenzione»

cosa è emerso
Ex Morandi, le risposte al primo incidente probatorio: «Difetti esecutivi e scarsa manutenzione»

Val Polcevera - «Difetti esecutivi rispetto al progetto originario e degrado e corrosione di diverse parti dovuti alla "mancanza di interventi di manutenzione significativi»: lo hanno scritto i tre periti del gip Angela Nutini nella risposta al secondo quesito del primo incidente probatorio per il crollo del ponte Morandi.

Manufatti - I periti hanno esaminato le condizioni di conservazione e manutenzione dei manufatti non crollati e delle parti precipitate e i reperti, ma anche effettuato carotaggi e analisi sia sulle parti crollate che quelle rimaste in piedi. Per quanto riguarda il reperto 132 i periti «hanno individuato nei trefoli uno stato corrosivo di tipo generalizzato di lungo periodo, dovuto alla presenza di umidità di acqua e contemporanea presenza di elementi aggressivi come solfuri e cloruri».

Venerdì 2 agosto 2019 alle 09:20:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News