Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.15 del 16 Ottobre 2018

Ponte Morandi, «Occorre difendere il deposito di Bolzaneto»

Ponte Morandi, «Occorre difendere il deposito di Bolzaneto»

Val Polcevera - «Ogni giorno 25 mezzi di Atp utilizzano il deposito di via Torrente Secca, a Bolzaneto, per poter svolgere il servizio in Val Polcevera e rispondere alle esigenze del territorio. Una presenza che diventa di fatto insostituibile in questa fase di emergenza del dopo Ponte Morandi»: così sostiene Enzo Sivori, presidente di Atp Esercizio che aggiunge: «A parte l’investimento da 80 mila euro che abbiamo fatto per migliorare la fruibilità del deposito, è evidente che oggi solamente grazie a questo snodo possiamo tutti i giorni garantire i bus navetta per gli studenti che soffrono i disagi dell’attuale situazione e naturalmente per tutte le persone che vivono e lavorano in vallata, da Bolzaneto a Pontedecimo, passando per i comuni di Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Sant'Olcese e Serra Riccò».

Come spiega Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti della Città Metropolitana: «Esiste il timore che l’hub di Bolzaneto possa chiudere. Sarebbe in questo caso una scelta folle e controproducente, a cui personalmente mi opporrei. E’ giusto prevenire ipotesi che sarebbero assurde in questa fase così complicata per la città e per la Val Polcevera. Meglio dire con chiarezza che senza quel deposito di Bolzaneto, il servizio che svolgiamo attualmente semplicemente non si potrebbe fare».

Martedì 2 ottobre 2018 alle 11:20:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News