Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.00 del 23 Settembre 2018

Ponte Morandi, «Una parte del viadotto si può recuperare»

L'esperto di manutenzione di strade e viadotti Camomilla ha parlato di Piano: «Ha progettato dei lampioni non un ponte»

INTERVISTA AL SETTIMANALE "OGGI"
Ponte Morandi, «Una parte del viadotto si può recuperare»

Val Polcevera - «Una parte del ponte appoggiata sui piloni a V si può recuperare, ne sono certo. Perché bisogna demolire tutta l’infrastruttura? Chi la vuole buttare giù risponde a un’onda emozionale e non alla razionalità»: lo ha annunciato l’ingegnere Gabriele Camomilla, esperto di manutenzione di strade e viadotti intervistato dal settimanale “Oggi” che esce domani in tutte le edicole.

Viadotto - «Anche il pilone strallato numero 11, che nel 1992 rinforzai con cavi esterni – ha aggiunto l’esperto - si può di sicuro recuperare. Rimane in dubbio solo il pilone 10».

Disegno - Camomilla ha poi parlato del progetto dell’archistar Renzo Piano: «Lo ammiro ma ha progettato dei lampioni non un viadotto». E su Fincantieri ha concluso: «Negli stabilimenti ci sono lavoratori bravi ma fanno le navi, non i ponti».

Mercoledì 12 settembre 2018 alle 13:55:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News