Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.40 del 22 Settembre 2018

«Subito un Piano di investimenti e di assunzioni nella Pubblica Amministrazione»

Così la Fp Cgil in merito all'emergenza Genova

«Subito un Piano di investimenti e di assunzioni nella Pubblica Amministrazione»

Val Polcevera - «Negli ultimi giorni molte sono state le richieste e le proposte avanzate al Governo da parte di Istituzioni Locali, forze politiche e soggetti economici locali al Governo.
Servono certamente misure di grande portata che possano dare un nuovo slancio ad un'area già fortemente provata dalla crisi, sulla quale si è abbattuta la tragedia del crollo del ponte Morandi»: lo ha dichiarato la FP Cgil.

«Ora servono risorse, oltre che per le famiglie delle vittime e per i chi ha perso la casa o l'attività nel crollo, da dedicare alle attività economiche per rilanciare le possibilità per fare impresa, aumentare le occasioni di lavoro e consentire ai giovani maggiori opportunità di futuro. La tragedia ha messo a nudo, però, una realtà che da tempo denunciamo - ha aggiunto - La carenza di personale e risorse nel sistema dei controlli si è svelata in tutta la sua crudezza. Il sistema dei soccorsi è stato impeccabile. Encomiabile e commovente la disponibilità e la dedizione dei Vigili del Fuoco, del personale sanitario, dei lavoratori impiegati nelle attività di Protezione Civile, di tutti i dipendenti dalle Istituzioni chiamate a rispondere nell'emergenza. Tuttavia non possiamo nascondere come pesino sulle vite di queste persone le carenze di personale che affliggono tutti questi settori».

«Il Ministro Buongiorno ha annunciato, finalmente, un piano nazionale delle assunzioni nella Pubblica Amministrazione. Allora, insieme al rilancio dell'economia ed alla richiesta di maggiore flessibilità e consistenza degli ammortizzatori sociali per i lavoratori dipendenti dalle aziende colpite dal crollo, chiediamo al Presidente della Regione, Commissario per gestione dell'emergenza, al Prefetto, al Sindaco che rivendichino per quest'area un piano straordinario di assunzioni nel sistema pubblico a partire da Vigili del Fuoco, sanità, servizi sociali, Polizia Locale e tutto il sistema dei controlli. In Liguria mancano circa 100 Vigili del Fuoco, in sanità i "posti vacanti" sono quasi 800 fra medici e professionisti sanitari, solo per fare due esempi.
Devono essere eliminati al più presto i vincoli economici e normativi per le assunzioni nel sistema pubblico della nostra Regione e dell'area metropolitana, ridotto al lumicino, e cha affronta le criticità quotidiane e straordinarie grazie alla capacità dei lavoratori di buttare il cuore oltre l'ostacolo», ha concluso.

Venerdì 24 agosto 2018 alle 13:30:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News