Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 16 Ottobre 2018

Ponte Morandi, la viabilità cittadina soffre: «Via 30 Giugno va riaperta, senza non si può andare avanti»

Il problema è stato nuovamente presentato durante la seduta odierna del Consiglio Comunale

SOLUZIONI CERCASI
Ponte Morandi, la viabilità cittadina soffre: «Via 30 Giugno va riaperta, senza non si può andare avanti»

Val Polcevera - Con la riapertura di via 30 Giugno i collegamenti con la Valpolcevera potrebbero “tirare un sospiro di sollievo”, almeno in parte. Ma quanto ci vorrà prima che la riapertura possa effettivamente concretizzarsi? Purtroppo una vera e propria data non esiste ancora, ma le istituzioni stanno lavorando perché questo possa avvenire nel minor tempo possibile.

Disagi al traffico - Questo pomeriggio in sede di Consiglio Comunale il consigliere di M5S Luca Pirondini ha sottoposto la questione via 30 Giugno all’assessore alla Mobilità e ai Trasporti Stefano Balleari: « È evidente» afferma Balleari «che la problematica cui si fa riferimento – il fatto che altri percorsi cittadini siano stati fortemente appesantiti dall’emergenza – sia di importanza basilare, in questo momento più che in qualunque altro. Uno dei casi più emblematici è quello di via Borzoli, forse l’unico vero collegamento diretto tra Ponente e Valpolcevera, la cui viabilità risulta al momento pesantemente congestionata. Stiamo lavorando sui parcheggi di interscambio e sulla mobilità alternativa sia a Ponente che in Valpolcevera, ma il problema permane». In questo contesto, purtroppo, l’assessore non può dare proprio buone notizie, poiché quando si chiedono dei tempi effettivi l’unica risposta plausibile è che «non si sa nulla di certo in merito alla riapertura», anche se si sta lavorando per fare prima possibile. «Questa mattina» prosegue Balleari «è iniziato il primo incidente probatorio, grazie a cui capiremo come poter fare a spostare i detriti – che al momento, lo ricordiamo, sono parte probante –, e speriamo che questo possa essere reso possibile in poco tempo». Con l’occasione è stato altresì comunicato che con questa mattina «si è concluso il montaggio dei primi sensori su Ponte Morandi: a questo punto, sapremo come muoverci anche in base al monitoraggio».

Via 30 Giugno in questo momento rappresenta più che mai un’arteria importantissima per la Valpolcevera: la strada di per sé «non avrebbe bisogno di grandi lavori per la riapertura» secondo l’assessore, dal momento che «basterebbe togliere i detriti». Chissà però quando questo potrà davvero avvenire.

Martedì 25 settembre 2018 alle 14:30:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News