Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.20 del 13 Dicembre 2018

Presentata la 63° Regata delle Antiche Repubbliche Marinare

Il 2 e il 3 giugno a Genova

A PRA'
Presentata la 63° Regata delle Antiche Repubbliche Marinare

Val Polcevera - Domenica 3 giugno si disputerà a Genova Pra’ la Regata delle Antiche Repubbliche Marinare Italiane, manifestazione sportiva istituita nel 1955. Si tratta della 63ª edizione dello storico evento, che rievoca le imprese, la storia e la rivalità tra le quattro Repubbliche marinare (oltre a Genova, Amalfi, Pisa e Venezia). Sabato 2 giugno, in serata, il Corteo Storico delle Repubbliche attraverserà il centro storico di Genova.

La sfida si svolge ogni anno in un giorno compreso tra la fine di maggio e l’inizio di luglio ed è ospitato a rotazione tra le quattro città; la nostra città torna a ospitare nel 2018 questa importante manifestazione, orgogliosa di accogliere gli amici – avversari delle altre città, dopo essere stata la vincitrice dell’edizione 2017 a Pisa.

Il Sindaco Marco Bucci sottolinea l’importanza della scelta del Ponente per accogliere la manifestazione: “Abbiamo scelto Prà e la fascia di rispetto per ospitare la prossima Regata a dimostrazione di quanto teniamo al coinvolgimento di tutta la città nei grandi eventi che hanno l’interesse non solo dei genovesi, ma di tanti appassionati. Metteremo Genova, e Prà in particolare, in vetrina: per quel giorno alla ribalta nazionale, a dimostrazione di come la nostra amministrazione sia attenta a valorizzare un’altra bellezza della nostra città”.
“Genova - dichiara l’assessore a Marketing Territoriale, Cultura e Politiche Giovanili Elisa Serafini - crede nei grandi eventi, motore di attrazione di visitatori e generatori di indotto per il territorio: per due giorni la nostra città sarà la capitale della storia e dello sport”.

Anche il consigliere delegato allo Sport Stefano Anzalone rimarca il grande valore delle Regate: “Per la prima volta sarà Prà ad ospitare una manifestazione che non è solo rievocativa, ma anche appassionante, coinvolgente, apprezzata dai genovesi e dai moltissimi turisti che seguiranno le gare con partecipazione e passione. Un ringraziamento particolare all'equipaggio, che si sta allenando da molto tempo per ripetere, in casa, lo splendido risultato dell'anno scorso”.

“La sfida di quest’anno – sottolinea Marco Dodero, presidente del Comitato organizzatore – sarà molto combattuta per la presenza di molti atleti del gruppo olimpico. L’equipaggio di Amalfi avrà 5 atleti plurimedagliati: Paonessa, Abbagnale (figlio del mitico Giuseppe, oggi presidente della federazione Italiana Canottaggio), Liuzzi, Parlato e Abagnale. Venezia, che detiene il titolo di vittorie e dispone di atleti molto forti sotto il profilo fisico, può rappresentare la sorpresa. Pisa con il mitico Agamennoni, medagliato olimpico, guida l’equipaggio di una città in cui la tradizione remiera è molto sentita. Infine Genova, vincitrice – a sorpresa per molti, ma non per gli addetti ai lavori – dell’ultima edizione che si è disputata a Pisa. Possiamo contare su un equipaggio con tre atleti del gruppo olimpico: il fantastico capovoga Mummolo, Gabbia, atleta di enorme potenzialità, e il veterano Perino, del gruppo sportivo Fiamme Gialle, medagliato agli ultimi mondiali di Sarasota nell’8 con Gabbia e Mummolo. Ci sono poi i fratelli Garibaldi, già vincitori di campionati mondiali, Bo (ex Fiamme Gialle). Tutti gli atleti, ad accezione di Perino, appartengono alla Canottieri Elpis. Gli altri atleti che andranno a completare l’equipaggio, in via di formazione definitiva, sono Maggi, Solari (della società sportiva Figari di Santa Margherita), Gibelli, Casaccia (Rowing Club Genovese), Capurro (Schenone Foce) e, per chiudere, altri 2 atleti della canottieri Elpis: Bergamo e Badaiacca”.

Venerdì 18 maggio 2018 alle 13:15:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News